CAUSE IN CORSO
La storia di Candy
DONAZIONI PER candy
 

BONIFICO BANCARIO

INTESTATARIO:

ASSOCIAZIONE SALVAGUARDIA E SVILUPPO CALVANA

IBAN: IT04U0617521505000000971880

ABI: 6175 - CAB: 21505

---

DONAZIONE CON PAYPAL

 

Candy é una puledrina di 10 mesi, ipovedente dal giorno della  sua nascita, il 10 Maggio 2021, viveva allo stato brado  in Calvana  protetta e guidata dal suo branco.

Durante questi mesi  l'abbiamo sempre monitorata, ma le sue condizioni erano buone e abbiamod eciso di lasciarla col suo branco e di non interferire  con  la natura.

Sabato  26 Febbraio 2022 però, mentre eravamo a fare una escursione, abbiamo notato che la puledrina  era in disparte, isolata rispetto al resto del branco. Era una giornata molto ventosa e pensavamo che causa vento non si fosse resa conto di essersi allontanata, dunque l'abbiamo 'spinta' verso il branco, ed abbiamo subito notato uno strano atteggiamento da parte dello stallone che dopo averla annusata ha iniziato a rincorrerla.

Dopo qualche minuto la situazione si era apparentemente calmata ed abbiamo proseguito la nostra escursione.

Al rientro però, l'abbiamo trovata sola, il branco non c'era più, e lei, disorientata si era infilata in un prunaio: era in grave difficoltà, e da sola non sarebbe mai riuscita ad uscirne.  A quel punto, dopo varie valutazioni, abbiamo deciso di intervenire e di portarla al sicuro, non aveva molte probabilità di sopravvivere, ormai rimasta sola e in una  situazione di stress e sofferenza. 

Abbiamo quindi organizzato il recupero, e la sera stessa la puledrina é stata portata al nostro rifugio ai piedi della Calvana, dove le sono state  fatte le prime visite: ci siamo resi subito conto  che aveva la febbre molto alta e una grave forma di anemia.

Candy, docile e  dolcissima, presentava varie escoriazioni sul corpo che abbiamo subito medicato, nel frattempo i risultati delle analisi del sangue confermavano i nostri sospetti, Candy era affetta da una forma  grave di piroplasmosi, una malattia che si prende dalle zecche, di  cui era piena.

Abbiamo  fatto  tutto il possibile per curarla e confortarla: é stata sverminata, ha fatto i trattamenti anti parassitari  per le zecche  e  i pidocchi,piano piano nei giorni  grazie alle terapie e ai farmaci la febbre é scesa, l'oculista  ha detto che entrambi gli occhi presentano problemi congeniti, l'occhio destro purtroppo é perso, dall'occhio  sinistro invece lei riesce a vedere un pochino; la vista é migliorata con le terapie e valuteremo in futuro se fare un piccolo intervento che le farebbe recuperare gran parte della vista da questo  occhio.   

Dopo due settimane di  ricovero la piccola Candy ha ripreso energie  e vitalità, vive al momento con due zii di eccellenza che le tengono su il morale, ed ha sviluppato una grande passione per le carotine fresche.

Ogni vostro aiuto é per noi importantissimo.

press to zoom
press to zoom
press to zoom
press to zoom
1/1